Cigni bianchi vs Depo

Da un lato i Cigni Bianchi dell’Universitario Santa Rosalinda; dall’altro il mitico ‘Depo’,

oggetto di una devozione quasi religiosa da parte dei figli dei quartieri operai. Le loro casacche rosse di un tempo sono state sostituite da un più placido giallonero ai tempi della Controrevolucion Giocatore più rappresentativo dell’Universitario è il giovane e aitante portiere della Nazionale, Manuel Pardo Guzoaya, talentuosissimo nelle uscite alte così come nei flirt con le più belle donne di Santa Rosalinda. A guidare il Depo, invece, è il capitano Dante Zavatareli, centrocampista di passo col suo numero otto tatuato sulla pelle.


credits

la foto di copertina è tratta da Unsplash